Come hai letto nella breve sezione “about me” oltre alle tecniche SEO/SEA e Web Analytics, l’obiettivo di questo blog è aiutarti e darti suggerimenti su WordPress: plugin e temi.

Oggi ho deciso di affrontare il mio primo articolo su uno splendido plugin, non a caso ideato da Neil Patel: Hello Bar per WordPress.

Ma come è nata l’esigenza di questo plugin?
Molto spesso capita di dover inviare un messaggio al visitatore senza possibilità di scelta. Questo messaggio a volte è così importante che non puoi neanche permetterti che non arrivi a qualcuno.
Non stò parlando solamente di messaggi promozionali, ma anche di messaggi informativi.

Facciamo un esempio
Gestisci un e-commerce e ti viene richiesto di informare tutti gli utenti che le spedizioni saranno bloccate dal 10 al 23 agosto causa ferie.
Come fare?!
Hello Bar ti darà la soluzione.

Lo conosci?
Se non sai dell’esistenza di questo strumento fermati e continua a leggere, alla fine dell’articolo mi ringrazierai.
Sicuramente ti sei accorto, durante la navigazione quotidiana, dell’aumento esponenziale di popup e finestre di ogni genere con messaggi promozionali e non.
Alcune escono fuori improvvisamente facendoti sobbalzare sulla sedia, altre si aprono a tutto schermo facendoti imprecare perchè bloccano la tua lettura, altre ancora barre fisse che spuntano nella parte alta/bassa della pagina limitando la visualizzazione della pagina. Sembra di essere in una giungla!

Inizialmente chiudevo scocciato queste finestre senza neanche leggere il contenuto.
Con il tempo ho iniziato ad osservarle con occhio critico, riflettendo sulla potenza di queste tecniche.

Cercando e ricercando ho scoperto diversi servizi che offrono questo strumento, ne ho provati alcuni, ho fatto test ed esaminato risultati ma quello che mi ha colpito ed a cui mi sono affezionato è stato sicuramente HELLO BAR per WordPress, che tra le altre offre anche la possibilità di A/B testing.

Breve specifica: esiste una versione gratuita ed una a pagamento, la differenza è che quella gratuita contiene il logo del prodotto con link al sito ufficiale, oltre a questo ha poche altre limitazioni, fa quello che basta.

Ti spiego subito i passi per creare il tuo primo messaggio.

Dopo esserti registrato, continua la configurazione aggiungendo un nuovo sito a cui legare il servizio.

HELLO BAR AGGIUNGERE UN NUOVO SITO

Avrai la possibilità di aggiungere più domini e potrai passare da uno all’altro cliccando nella freccia in alto, che elencherà tutti i domini collegati al tuo account Hello Bar.

HelloBar-Aggiungere-Nuovo-Sito

HELLO BAR SCEGLI IL TUO OBIETTIVO

La domanda da porsi è semplice: cosa voglio ottenere da questa attività?

HelloBar-Scegliere-Obiettivo-Iscritti-Newsletter-Social-Link-Messaggio

COLLECT MAIL: AUMENTARE ISCRITTI ALLA NEWSLETTER

HelloBar-Aumentare-Iscritti-Newsletter

SOCIAL: AUMENTARE IL NUMERO DI CONTATTI SOCIAL

HelloBar-Aumentare-Iscritti-Profili-Social

CLICK LINK: AUMENTARE LE VISITE AD UNA PAGINA DEL SITO

HelloBar-Aumentare-Iscritti-Profili-Social

ANNOUNCEMENT: INVIARE UN MESSAGGIO AI TUO VISITATORI

HelloBar-Inviare-Messaggio-Importante-ai-Visistatori

HELLO BAR SCEGLI LO STILE ADATTO AL TUO SITO

E’ arrivato il momento di scegliere come vorrai raggiungere l’utente.
Hello Bar mette a disposizione diversi metodi interessanti.
Vediamoli nello specifico.

BAR

Scegliendo questo stile comparirà una banda nella parte alta o bassa della pagina.

HelloBar-Bar-Parte-Alta-o-Bassa-della-Pagina

MODAL

Scegliendo invece questa modalità di visualizzazione comparirà, al centro della pagina che l’utente sta visualizzando, la classica popup. Questo sistema secondo me è molto invasivo e quindi sarebbe utile sceglierlo solo se il valore dell’obiettivo è realmente alto.

HelloBar-PopUp-Centro-Pagina

SLIDER

Con questa opzione la finestra verrà visualizzata in uno dei 4 angoli dello schermo.

HelloBar-Finestra-Angolo-Pagina-Web

PAGETAKEOVER

Questa è sicuramente la modalità più invasiva, qui la pagina web verrà coperta al 100% dalla finestra di Hello Bar ed il tuo messaggio in primo piano sarà l’unico testo a vista dell’utente. Direi molto efficace, ma attenzione a come e quando utilizzarla.

HelloBar-Pagina-Full-Screen

Nell’esempio iniziale sceglierai sicuramente la prima modalità, non potendo permetterti che a qualcuno sfuggisse il messaggio, la barra fissa in alto sicuramente sarebbe vista durante la navigazione. Della modalità slider e pagetakeover mi impaurisce il fatto che se il cliente avesse chiuso la finestra di impulso non avrebbe letto l’avviso.

Dopo che hai scelto il tipo di annuncio e la modalità con cui recapitarlo puoi configurare nel dettaglio le diversi impostazioni.
Le configurazioni possibili sono molte. Potrai impostare il tempo che deve trascorrere prima che la pop venga visualizzata, potrai rendere il pulsante dinamico in modo da attirare maggiormente l’attenzione, sceglierai dove posizionare la barra/popup e molto altro ancora.

E’ possibile inoltre configurare tutti i colori e tutti i testi a seconda delle tue esigenze.

INSTALLARE HELLO BAR SU WORDPRESS

L’installazione è semplice.
Nel sito è stata creata una pagina che ti spiega nel dettaglio tutti i passi per installare lo strumento con diversi metodi.

HelloBar-Processo-Completo-Installazione-su-Sito

Se anche tu utilizzi WordPress l’installazione è molto agevolata, come in tutti i plugin basta scaricare il file .zip ed importarlo nel solito menù di wordpress “Plugin”.
Una volta installato basta attivarlo ed il gioco è fatto.

HelloBar-Plugin-per-Wordpress

Fai tutte le prove e tutti i test e troverai questo prodotto una vera arma vincente.

A/B TESTING

Altra parte che rende il prodotto differente da tutti gli altri è la possibilità di effettuare il famoso A/B testing sulle diverse configurazioni.
Dopo che hai configurato 2, 3 o più versioni del messaggio, potrai consultare l’andamento delle varianti selezionando la voce di menù MANAGE a sinistra.

HelloBar-AB-Test

Continuando a scorrere verso il basso troverai la sezione IMPROVE dove potrai controllare dettagliatamente tutto il traffico.
Nella parte alta della pagina troverai un grafico che indica l’andamento delle impression.

HelloBar-Grafico-Andamento-Impressioni

Nella parte bassa troverai invece una statistica molto simile a quella della sezione Manage, in cui, in base al CTR, viene mostrato il banner vincente che dovrai adottare in futuro per il tipo di campagna.

HelloBar-Classifica-Banner-che-Convertono-Maggiormente

Questo è un esempio su due campagne attive, è normale che affrontando il test su un numero elevato di versioni si avranno dati e uconfigurazioni che riusciranno a convertire molto di più.

Ho trovato Hello Bar WordPress davvero potente, tanto che sto quasi pensando di acquistare la versione PRO.
Con molta semplicità offre un servizio potentissimo che potrebbe portarti realmente valore. Non sottovalutarlo e provalo.

ORA TOCCA A TE!

Hai qualche altro tool che dia queste possibilità?

Dicci la Tua!

5 Commenti in "Hello Bar: Guida Completa"

avatar
  Subscribe  
Nuovi Vecchi Più Votati
Notifica di
Cinzia
Guest

Complimenti Simone, guida dettagliata e spiegata benissimo anche per chi, come me, non ha dimestichezza nel settore……
Ma se uno fosse interessato a sapere come hai realizzato “il box unisciti al gruppo”, mi potresti aiutare a capire di che si tratta e come si procede?
Grazie!

fiore
Guest

Articolo interessante, installato su WP senza problemi, ora arriva il difficile 🙂 farlo funzionare.

fiore
Guest

Ottima guida, installato Hello Bar su WP e eseguito sia EMAILS COLLECTED che SOCIAL CONVERSIONS.
Resta da controllare i risultati.